Figurino di moda e le sue figure professionali

Il figurino è un disegno eseguito a matita o china in nero o a colori allo scopo di definire le linee e le caratteristiche per la sua realizzazione. Il tratto del figurino di moda è semplificato al massimo avendo la funzione di enfatizzare l’abito, rendendolo immediatamente leggibile.

Esistono due tipi di figurino di moda: il figurio d’immagine, rivolto al pubblico ed è molto caratterizzato come il disegno d’autore, deve essere accattivante e rappresentare lo stile a colpo d’occhio. Di questo si occupa la figura professionale di fashion illustrator , elaborando delle illustrazioni, cercando forme e colori da proporre, gestualità ma soprattutto i contenuti a livello grafico o artistico non ancora visti. Il figurinista illustra un progetto già realizzato, non necessariamente da lui, destinato alla stampa o ai media.

Mentre il figurino tecnico è un vero e proprio disegno di progetto rivolto a chi dovrà realizzarlo, spesso è accompagnato dallo schizzo tecnico o disegno a piatto. Una vera è propria spiegazione del capo avviene tramite la rappresentazione del fronte e retro del capo con ogni dettaglio ben definito, con allegati i tessuti e i colori da utilizzare per la realizzazione, essenziale è la descrizione secondo delle rigide regole. Di tutto questo si occupa fashion designer o più comunemente detto lo stilista, che progetta e realizza i capi d’abbigliamento.

Non è necessario che sappia disegnare molto bene, è sufficiente che possa rappresentare su carta o computer l’essenza del capo che ha pensato. Nel compenso è responsabile dell’intera costruzione del progetto, infatti lo stilista deve conoscere la storia dell’arte, del costume e della moda, che abbia conoscenze dei principi di modellistica, merceologia e tecnologia dei materiali, deve possedere abilità sartoriali. Oltre a saper lavorare con dei tessuti diversi, ricercare le tendenze, i colori e saper realizzare un progetto che permetta all’azienda di presentarsi sul mercato in modo competitivo, deve saper creare una rete di venditori e fornitori e fare le stime di costi e materiali.

La caratteristica fondamentale di uno stilista però è essere creativi, fantasiosi e curiosi, i grandi stilisti fanno la storia della moda e riescono a condizionare i cambiamenti del costume.